Assemblea Nazionale Organizzativa CNL

Roma 5 luglio: Si è svolta presso l’Hotel A.Roma Lifestyle, davanti ai Presidenti Regionali, Presidenti Provinciali e Presidenti delle Federazioni Nazionali la II Assemblea Nazionale Organizzativa della CNL – CONFEDERAZIONE NAZIONALE LAVORO. Un’assemblea che ancora una volta ha sottolineato, la crescita e la voglia di migliorarsi della Confederazione CNL, che in soli dodici mesi è riuscita a raggiungere obiettivi importanti e difficili da immaginare sino a poco tempo fa. Ma ripercorriamo insieme quella che è stata la giornata di venerdì.

L’Assemblea ha avuto il suo inizio, con l’intervento del Presidente della CNL – Confederazione Nazionale Lavoro, Dr. Antonio Michele Eramo, che dopo i saluti, ha subito voluto illustrare quello che è stato l’anno appena trascorso in CNL, parlando degli obiettivi raggiunti, e dello sviluppo della Confederazione, <Voglio ricordare che ad oggi la Confederazione CNL è presente sul territorio italiano con ben 122 sedi di cui 1 all’estero e formata da ben 23 federazioni> ha sottolineato il Dr. Antonio Eramo, che subito dopo, ha ribadito ancora una volta, che la CNL, non ha intenzione di fermare la sua crescita, anzi in programma ci sono già una serie di iniziative considerevoli, che aumenteranno l’offerta CNL, e inoltre ha portato a conoscenza dei presenti, che da settembre, inizieranno i “TOUR DELLA SICUREZZA CNL”, che andranno a toccare tutte le regioni d’Italia, con lo scopo di diffondere in modo chiaro la cultura della Sicurezza, e che avranno come protagonisti illustri personaggi della Sicurezza, così da poter spiegare che oltre ad essere obbligatoria è anche e soprattutto necessaria.

Durante il suo intervento il Dr. Antonio Eramo, ha voluto far vedere ai presenti, un video, che riassumeva quanto fatto dalla Confederazione CNL in questi dodici mesi. Subito dopo ha presentato lo staff presente all’Assemblea, sono intervenuti, Filippo Barbieri Responsabile dell’assistenza normativa, il quale si è soffermato su una delle prossime novità, ovvero la creazione dei nuovi corsi online in video, che andranno a sostituire i vecchi corsi costituiti dalle sole slide, per rendere la già vasta offerta formativa ancora più innovativa, e l’ultimo arrivato Marco Macri Direttore dell’ufficio stampa CNL e responsabile del giornale della Confederazione CNL “IL QUOTIDIANO DELLA SICUREZZA” disponibile sia in formato digitale sul sito www.ilquotidianodellasicurezza.com che cartaceo.

L’Assemblea è continuata, con le parole della Dr.ssa Francesca Latelli, Presidente CNL Servizi e Provider ECM. Quest’ultima ha voluto sottolineare l’importanza dei corsi ECM, e si è soffermata in modo significante e deciso sulla CNL – Accademia Nazionale della Formazione, dove ricopre il ruolo di Presidente, per rimarcare ancora una volta, che l’Accademia nei mesi futuri dovrà essere il fiore all’occhiello della CNL, e molto presto, si completerà il team, di docenti e non docenti, chiedendo uno sforzo ai presenti per far sì che tutto questo sia possibile, il discorso è terminato con un caloroso applauso.

Dopo il pranzo, nella suggestiva sala di ristorazione dell’Hotel, l’Assemblea è ricominciata, questa volta a parlare, sono stati tutti i Presidenti regionali, che oltre a dichiararsi soddisfatti per quanto fatto, si sono detti pronti anche loro, a collaborare ancora con più decisione, per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati.

Importante e costruttivo è stato anche, l’intervento del Dr. Marco Pepe, che ha evidenziato, che nonostante i miglioramenti tecnologici e le nuove normative in materia di Sicurezza e Salute sui luoghi di lavoro degli ultimi anni, anche se il numero dei morti sul lavoro è diminuito rimane comunque alto (1.70 morti al giorno) per un paese civile e industrializzato come l’Italia.

Durante l’Assemblea, si è parlato anche di proiettare la CNL – Confederazione Nazionale Lavoro, in Europa, con un ruolo di prima importanza, ovvero quello di difendere gli interessi del sistema industriale italiano presso le istituzioni europee, e svolgere non solo un’attività di rappresentanza, ma di lobbying attiva, in riferimento a tematiche legislative particolari.

È giusto ricordare che l’Assemblea si è conclusa, con la firma di 12 Contratti collettivi del Lavoro, che si vanno ad aggiungere ai 9 già presenti, per un totale di 21 Contratti collettivi. Di seguito alcune foto di giornata:

UFFICIO STAMPA CNL – CONFEDERAZIONE NAZIONALE LAVORO
IL DIRETTORE MARCO MACRI’

Chiama ora
WhatsApp chat