Sospensione dell’attività imprenditoriale: per quali gravi violazioni della sicurezza sul lavoro?

L’Ispettorato nazionale del lavoro ha emanato la circolare n. 4 del 9 dicembre 2021 che fornisce i chiarimenti sulle novità del decreto fisco-lavoro in merito alle gravi violazioni in materia di sicurezza sul lavoro (Allegato I del D.Lgs. 81/2008) che legittimano l’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Ecco le violazioni che fanno chiudere l’azienda:

  • Mancata elaborazione del documento valutazione rischi o del piano di emergenza ed evacuazione
  • Mancata formazione ed addestramento dei lavoratori
  • Mancata costituzione del SPP e nomina del responsabile
  • Mancata elaborazione del piano operativo di sicurezza (POS)
  • Mancata fornitura DPI contro cadute dall’alto/protezione verso il vuoto/armature di sostegno
  • Lavori vicino alla linee elettriche o presenza di conduttori in tensione senza procedure idonee
  • Mancanza di protezione contro i contatti diretti (impianto di terra, ecc)
  • Omessa vigilanza su dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo
Chiama ora

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy